mercoledì 30 dicembre 2009

Pensieri sparsi...


Non c’è nessuno,
non c’è nessuno che vende
i fiori
per questa strada maledetta?

E questo mare nero
e questo cielo livido
e questo vento avverso -
Oh, le camelie di ieri
le camelie bianche come ridenti
nel chiostro d’oro –
oh, l’illusione primaverile!

Chi mi vende oggi un fiore?
Io ne ho tanti nel cuore:
ma serrati
in grevi mazzi –
ma calpestati
ma uccisi.
Tanti ne ho che l’anima
soffoca e quasi muore
sotto l’enorme cumulo
inofferto.
Ma in fondo al nero mare
è la chiave del cuore
peserà
fino a sera
la mia inutile messe
prigioniera.

Oh chi mi vende
un fiore, un altro fiore
nato fuori di me
in un vero giardino
che io possa donarlo a chi mi attende?
Non c’è nessuno
non c’è nessuno che vende
i fiori
per questo tristo cammino?
Antonia Pozzi

5 commenti:

Camilla P. ha detto...

Una bella poesia, benchè straziante.
E l'illustrazione è più che adatta, si sposa col testo, anche se non saprei spiegare come :)

Anonimo ha detto...

Quest'illustrazione è molto stimolante.
Mi piace l'espressività o l'espressionismo con cui rendi pensieri ed emozioni.
Belli anche i colori.

Silvia Santirosi ha detto...

@ Camilla
Ciao! Grazie per le tue parole...e per la visita. Benvenuta.

@ Anonimo
Felice di esserti stata di stimolo.
A presto

SARA GAVIOLI ha detto...

ma questa bambolina non l'ho già vista nei tuoi schizzi????heheh finalmente ha trovato il suo posto!

Silvia Santirosi ha detto...

Ancora no, presto cambierò l'immagine...ci sto di nuovo lavorando...